Dimenticata la password?
Inserisci il tuo indirizzo email

Esci

Per cortesia tieni diritto il telefono

Fabien Marcault

Regole del bar di Fabien Marcault

Se mai un bar avesse un’anima, andrebbe di sicuro in Paradiso.

I barman che si pavoneggiano sono i principali nemici della cultura del bar.

La ‘mixology’ è il risultato dell’esperienza acquisita, che in seguito diventa talento.

Oggigiorno il rum è come l’olio: sempre più clienti vogliono conoscere meglio questo fantastico liquore.

Non dovreste aver paura di fare domande al personale più esperto o di sbagliare. Un buon manager appoggerà sempre i suoi nuovi barman.

Potete avere pazienza con un cliente maleducato fintanto che non manca di rispetto al personale e al locale o semplicemente ad altri clienti, bestemmiando, lanciando soldi o toccando le ragazze.

È più facile che a gestire un bar ci sia un ottimista.

A me non interessa che alcuni bar sposino particolari marchi. Ma non è meglio ’giocare’ con qualcosa di nuovo?

Fare il barman mi ha aiutato a diventare molto meno timido.

I bar esistono per aiutare le persone a evadere, dimenticare, divertirsi e incontrare altra gente.

Leggere libri o semplicemente usare internet è sufficiente a un barman per imparare, senza dover frequentare una scuola.

La ragazza ideale di un barman dovrebbe essere paziente, per via dei lunghi orari di lavoro, fiduciosa e, naturalmente, gradire un drink ogni tanto.

Paragonata a un’opera cinematografica, la mia vita ricorda molto ‘Cocktail’, il film che mi ha convinto a intraprendere questa carriera.

Prova il cocktail Tiki master di Fabien Marcault

Prova il cocktail Tiki master di Fabien Marcault

Hai disabilitato javascript nel tuo browser. Il nostro sito web non funziona bene senza di lui.Per cortesia, abilitalo.